A CHI SI RIVOLGE

L’istituto di Filosofia Applicata alla Consulenza e all’Etica propone, direttamente e indirettamente, attività rivolte a differenti soggetti interessati a utilizzare e approfondire la Filosofia Applicata nei molteplici ambiti del reale in cui essi vivono, agiscono e si relazionano.

Definire con chiarezza e pertinenza i soggetti interlocutori significa adempiere al necessario compito di focalizzare adeguatamente gli obiettivi specifici di ogni richiesta. Individui, istituti scolastici, realtà produttive, istituzioni pubbliche o private, fino a considerare il territorio nel suo complesso come entità sinergica costituita da relazioni trasversali e forze dinamiche in grado di stimolare la crescita delle persone e dei processi che le coinvolgono, sono specificamente
destinatari e co-costruttori di pensieri e azioni che attraverso gli strumenti e i metodi della filosofia possono stimolare un approccio critico, organico, strutturato e competente sulla complessità del reale.

Le attività proposte dall’Istituto sono elaborate sia in risposta al bisogno crescente di persone fisiche e giuridiche, di Istituzioni e Enti, di Organizzazioni e Aziende di apprendere filosoficamente modalità efficaci e costruttive per osservare, valutare e comprendere il reale nelle forme in cui esso è colto all’interno dell’esperienza umana (la quotidianità, la storia, la comunità, il pensiero, etc.), sia in risposta alla necessità espressa di sviluppare nuove modalità per capire e interrogare
l’esperienza umana e dunque impostare possibili risposte in grado di stimolare l’agire e l’esistenza considerata in quanto apertura intenzionale al mondo.