IMPRESE

Sempre più frequentemente le Organizzazioni e le Aziende riconoscono nella persona competente in materia di filosofia una possibile fonte di risorse trasversali utili alla produttività e quindi allo sviluppo complessivo dell’impresa.
Ciò rappresenta, di fatto, una verità: le conoscenze filosofiche rappresentano un potenziale bacino di idee e possibili strumenti che se applicati con attenzione metodologica e criterio organizzativo possono effettivamente contribuire allo sviluppo delle strategie d’impresa scelte.

L’Istituto di Filosofia Applicata alla Consulenza e all’Etica opera da tempo nella convinzione che l’applicazione della filosofia nei contesti produttivi in cui le persone si relazionano tra loro secondo vincoli e rapporti professionali possa facilitare alcuni processi direttamente o indirettamente connessi alla produttività dell’impresa. In primo luogo, essa aiuta i soggetti coinvolti a focalizzare correttamente le questioni che ostacolano o, al contrario, facilitano la comunicazione tra le parti; in secondo luogo, essa stimola i soggetti alla costruzione di percorsi di idee alternativi e di schemi di pensiero laterali, divergenti e integrati. Quest’ultimo aspetto rappresenta senza dubbio una delle più interessanti competenze riscontrabili in coloro che acquisiscono negli anni conoscenze e strumenti propri della filosofia. Infine, essa aiuta i soggetti a riconoscere gli obiettivi generali e specifici di una determinata progettazione, operando in sinergia con l’Organizzazione allo scopo di selezionare le più adeguate modalità per il loro efficace raggiungimento. Anche questa competenza, consistente nella capacità di distinguere con professionalità e rigore gli obiettivi (raggiungibili) dagli orizzonti di senso (non raggiungibili, ma pensabili), oppure le modalità (applicabili) dalle metodologie (percorribili, cioè determinabili) rappresenta una risorsa espressamente filosofica utile alla realizzazione di efficaci strategie d’impresa.

Iface propone attività di Consulenza Filosofica specificamente rivolta alle aziende che hanno interesse a tradurre le conoscenze filosofiche in competenze concretamente spendibili nella progettazione, gestione e supervisione delle strategie d’impresa scelte, ma anche, non secondariamente, dei gruppi di lavoro coinvolti a vario titolo nella loro implementazione. Tutto questo nel pieno rispetto dei principi della partecipazione attiva degli individui, della concretezza del pensiero individuale e collettivo nonché della valorizzazione delle risorse umane che sappiamo essere a fondamento di una buona capacità di “fare impresa” nell’epoca contemporanea.